IL RISVEGLIO DEI SENSI

aleah_chapin1

SENSI ASSOPITI

E nelle piccole pieghe del tempo comparse sul tuo viso c’è la consapevolezza di una donna che stancamente si fa scivolare da dosso la pesantezza di una vita noiosa, statica.

Il corpo apparentemente stanco riserva energie e forze insospettabili ma i sensi e il desiderio sono repressi da una società chiusa e giudicante.

Dai sfogo alla passione e al desiderio e non sentirti in colpa ma fa che sia il tuo carburante vitale. Che sia la forza che rigenera il corpo, la mente. La luce che illumina e riscalda.

E cosi’ paura, timidezza, vergogna lasceranno spazio a bocche avide di baci, a carezze sempre più intime, a lingue che si cercano, a mani che si toccano, a sessi che si sfiorano.
E i sensi… oh i sensi troppo a lungo assopiti saranno come braci nascoste che il vento farà divampare come fuoco ardente, ardente di passione.

Ed io cavaliere e poeta, gentile e deluso, vorrei essere quel vento che soffia sulle ceneri della noia, della solitudine,del pregiudizio.

Sarai allora come un quadro appeso da lungo tempo nella parete più buia della stanza che colpito da un raggio di sole diverrà straripante di colori, di sfumature e… di Vita.

Annunci

LE ANIME

Mia sfuggente chimera,
perso nei tuoi occhi mentre sfioro i tuoi seni sento accendersi in noi il desiderio.
Le mie labbra cercano la tua bocca e sospesi nel tempo, in un letto a noi sconosciuto, i nostri sensi si cercano,si trovano.
Fonderci in passionali abbracci non ci basta più!
Sono le anime, da noi imprigionate con la paura,che vogliono elevarsi e fondersi insieme per raggiungere l’apice del piacere piu assoluto.
E allora mia musa schiudi il tuo sesso dinanzi a me per ricevere l’impeto del mio desiderio e raggiungere insieme l’orgasmo più intenso. E come un sasso scagliato verso il cielo ritrovarsi sospesi,immobili, tra il sole e la terra all’apice del piacere. Sublime vertigine. E poi precipitare insieme, con i cuori che battono allunisono e il volto incredulo, verso la realtà di sempre, con la consapevolezza di aver finalmente… spiccato il volo!

La ballata delle illusioni.

Giochi piccanti,giochi proibiti,
sessi eccitati,sensi storditi.

Baci rubati nel mondo virtuale,
baci non dati nel mondo reale.

Parole non dette da tempi lontani,
parole che fan tremare il cuore e le mani.

Pensieri nascosti a mogli e mariti,
desideri nascosti e da tempo assopiti.

Ma basta uno sguardo una parola un sorriso,
e il desiderio si accende nei tuoi occhi e sul tuo viso.

Notti insonni passate a sognare
orgasmi infiniti che fanno volare.

Dispenso consigli e placo le voglie
in cambio ti chiedo di varcare le soglie.

Entra con me e vieni a vedere
in quanti modi possiamo godere.

Desideri indecenti,volgari,morbosi,        fammi vedere amore fin dove osi.

Vivi la tua passione in questa notte infinita,                                  con le mie parole a guidare le tue dita.

E quando alla fine sara’ tutto finito,  non resteranno che le tue illusioni…

appiccicate al tuo dito!

 

La delusione

Non è il rifiuto che fa male, non e’ la paura di un no quello che brucia. É la mancanza totale di attenzione, la voglia di espandersi dentro un’ abbraccio. E’ accorgersi che il fuoco della passione che infiammava i nostri sensi  e’ stato spento dal vento gelido dell’indifferenza. Si vive di emozioni, mi nutro di emozioni. Ma se le emozioni vengono soffocate…il mio amore muore con esse.

Stronza

No ma che fai…fino a quando ero io a cercarti non mi degnavi di uno sguardo ed ora che sono accompagnato non mi togli gli occhi di dosso? Anni a cercare di invitarti a bere qualcosa e tu che mi trattavi con sufficienza,quanto tempo perso con te…meno male che ho conosciuto lei…  Hei attenta con quel bicchiere! Ecco la camicia nuova! No lascia perdere ci penso io. Ma no tranquilla faccio io…no nel bagno delle donne no…ma che fai perche’ chiudi la porta! Ma sei matta… perche’ mi guardi cosi’? No non voglio la tua bocca…non voglio le tue mani su di me…che fai no…cavoli che buon profumo che hai…cosa vuoi fare??! Sei matta?  No no no che fai …mhmmm…no… dai….mhmmm…oh ma sei bravissima….dai continua…continua…giocaci con la lingua…aumenta così dai…ma chi l’avrebbe detto…proprio stasera poi….oh siii sei meravigliosa…shhhh..sento delle voci ma non ti fermare sto per venire….siii…siiii…  abbassa di piu’ i pantaloni…cosi.. dai continua…mhmmm mi fai impazzire…  cazzo ma è la voce di lei…perche’ sorridi?? No no ma che fai??? Non aprire la porta!! Non aprire la por….STRONZA!

L’universo

E poi… cosa vuoi che ti dica?

Che ti amo?

Che sono pazzo di te?

Si ti amo sopra ogni cosa lo ammetto… Ammetto anche che fare l’amore con te e’ meraviglioso…

Un viaggio verso l’infinito…

Un percorso fatto ad occhi chiusi in bilico tra il delirio e la pazzia.

Spingendo la vita dentro di te raggiungo la tua estasi e all’unisono con il tuo respiro ritrovo la mia dimensione.

Il mio equilibrio.

E poi cosa ne sai te di me…

Di come ho vissuto…

Della gente che parla, che giudica…

No! Non puoi capire cosa ora tu sei per me…

Sei la cura per le mie ferite…

Eppure cercherei di ferirmi se servisse ad averti accanto anche solo per pochi minuti…

Debole dici? Forse…

Ma cos’è la debolezza del cuore in confronto alla paura di non poter piu’ viaggiare tra i tuoi sensi?

No, non hai capito niente!

Amarti non e’ debolezza.

E’ forza,

E’ energia,

E’ sintonia,

È allinearsi con l’Universo…